You are here:Home>Benessere>Alimentazione>Golden milk: il latte a base di curcuma dalle proprietà benefiche

Golden milk: il latte a base di curcuma dalle proprietà benefiche

La ricetta per preparlo in casa

Forse ne avrete sentito parlare, e forse anche provato: il golden milk è, infatti, diventato molto popolare negli ultimi anni. In realtà si tratta di un rimedio caro alla medicina ayurvedica noto da millenni. è uno di quei rimedi curativi che ogni famiglia conosce e a cui ricorre quando la salute non è proprio ottimale. A base di curcuma, questo latte ha la caratteristica di avere anche proprietà benefiche per la nostra salute, oltre che essere buono, Ma andiamo con ordine e cerchiamo di capire perché fa bene.

La curcuma: una spezia preziosa come l’oro

Sarà il suo colore giallo inteso, che ricorda un po’ l’oro, o forse il suo sapore delicato, che piace anche a chi non ama i sapori forti. O ancora il fatto che ogni giorno emergono nuovi studi sulle proprietà benefiche di questa spezia, fatto sta che la curcuma è una delle più usate oggi.
A renderla così speciale è la curcumina, il principio attivo che fa parte della famiglia dei fenoli. Migliaia di studi hanno messo in evidenza che questa sostanza vanta proprietà antinfiammatorie e antiossidanti. È talmente potente che se assunta con regolarità è in grado di contrastare le infiammazioni articolari, depurare il fegato, aiutare a equilibrare i livelli di colesterolo, trigliceridi e anche diabete.

Golden milk: 5 benefici

L’associazione della curcuma con un pizzico di pepe nero (serve per attivare la curcumina) e il latte è consigliata soprattutto per combattere i dolori e le infiammazioni articolari e muscolari. Pare che fosse uno dei rimedi usati dagli yogi per aumentare l’elasticità delle articolazioni e per riuscire a tenere la posizione più a lungo.

Anche se non soffrite di dolori articolari potete sfruttare dei benefici del golden milk. Infatti il latte d’oro, così chiamato proprio perché il latte prende un colore dorato, vanta molti benefici. Fra questi:

  1. Stimola il sistema immunitario: grazie alle proprietà antibatteriche, antivirali e antifungine, il golden milk è ottimo per rinforzare il sistema immunitario. È quindi ideale per i periodi freddi, quando si è più a rischio di ammalarsi. È efficace anche per calmare tosse e alleviare il raffreddore. Anche nel caso di sinusite è un ottimo rimedio, poiché aiuta a eliminare il muco.

  2. Depura il fegato: la curcumina ha attività depurativa non solo per il fegato ma anche per il sangue. È utile per liberare l’organismo dalle tossine che, quando sono in eccesso, creano problemi e acciacchi vari.

  3. Migliora la digestione: lo fa aumentando la produzione di bile nel fegato. Secondo alcuni studi, il golden milk sarebbe anche in grado di prevenire alcuni disturbi dell’apparato intestinale, come ulcera, colite, indigestione e diarrea.

  4. Attiva il metabolismo: può quindi essere un aiuto per chi sta cercando di perdere qualche chilo di troppo. O anche per quanti vogliono mantenere il proprio peso ideale.

  5. Allevia i dolori mestruali: fra le proprietà della curcumina ci sono anche quelle antispasmodiche. Il golden milk è indicato quindi anche per le donne che soffrono di crampi durante o prima del ciclo mestruale. 

Come si prepara il golden milk

La ricetta più semplice e veloce prevede di aggiungere un cucchiaino di curcuma in una tazza di latte bollente di latte (nella tradizione ayurvedica si usa il latte vaccino, ma anche quelli vegetali vanno benissimo) a un pizzico di pepe nero. Si mescola e, a piacere, si può aggiungere miele o altro dolcificante.

La vera ricetta ayurvedica prevede invece di preparare il golden milk usando la pasta di curcuma. Ecco come si prepara:

Per la pasta di curcuma:

  • ¼ di tazza curcuma in polvere
  • ½ tazza di acqua
  • ½ cucchiaino di pepe nero

Per il golden milk:

  • la punta di un cucchiaino di pasta di curcuma
  • 1 tazza di latte vaccino o vegetale
  • miele o altro dolcificante a piacere

Per preparare la pasta di curcuma basta mettere gli ingredienti in un pentolino e portare a bollore. In questa fase è bene mescolare continuamente per evitare che si formino grumi. Quando il composto diventerà liscio e denso come il miele, spegnete. Mettete la pasta di curcuma in un barattolo di vetro con coperchio: vi basterà per preparare il golden milk per 40 giorni.

Per il golden milk prendete la punta di un cucchiaino di pasta di curcuma che avete preparato, e mettetela a scaldare in un pentolino con il latte. Mescolate senza far bollire. Una volta che diventerà denso e corposo, togliete dal fuoco. Potete dolcificare a piacere.

Il presente sito web utilizza i cookies per aiutare a migliorare i servizi e le informazioni ai suoi lettori.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti ad utilizzare i cookie.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli, accedi alla Policy.