You are here:Home>Benessere>Alimentazione>Il giusto consumo di frutta e verdura per mantenere energia e vitalità

Il giusto consumo di frutta e verdura per mantenere energia e vitalità

Carla Aghito 468 Alimentazione

Uno stile di vita nutrizionale equilibrato

Nella nostra personale piramide alimentare, dobbiamo inserire un adeguato consumo di frutta e verdura. Ne consumiamo abbastanza?

Considerando che cardiopatie, tumori, ictus, diabete e malattie polmonari croniche colpiscono con sempre maggior forza milioni di persone l’anno, uno strumento importante per prevenirle e contrastarle è costituito da un regime alimentare che privilegia frutta e verdura, povero di grassi, zuccheri e sale, accompagnato da attività fisica regolare.

Del resto le proposte nutrizionali di frutta e verdura sono insostituibili per il loro contenuto di vitamine, minerali, sostanze antiossidanti e fibre.

Con un apporto quotidiano di almeno 400 gr. al giorno (5 porzioni di frutta e verdura), abbiamo meno possibilità di sviluppare malattie cardiovascolari.

Se i livelli di omocisteina, un aminoacido contenuto nel sangue, sono alti, il fattore di rischio per il sistema cardiocircolatorio è maggiore. Vari studi provano che un adeguato consumo di frutta e verdura riduce il livello di omocisteina.

Secondo Epic, progetto di studio finanziato dalla Comunità Europea, la spremitura favorisce il rilascio dei nutrienti dalla struttura vegetale rendendoli maggiormente biodisponibili.

Frutta e verdura contengono, infatti, moltissimi fitonutrienti: dalla vitamina C e betacarotene agli antiossidanti, i carotenoidi, il licopene, ecc, che contrastano i radicali liberi e proteggono le cellule dal danno ossidativo. 

Ecco un esempio di varietà di fitonutrienti contenuti nei vegetali:

  • Pesca: vit. C e molti carotenoidi
  • Ananas: vit. C e bromelina, un particolare enzima che gli attribuisce effetti digestivi, diuretici, antinfiammatori e anticellulite
  • Lamponi: vit.C, ferro, acidi organici (citrico, malico, ossalico)
  • Mirtilli: flavonoidi, antociani, acido citrico e malico
  • More: manganese, potassio, vit, C e D, acidi organici e acido folico che aiuta a mantenere una memoria efficiente
  • Barbabietola: folati, ferro e calcio con proprietà rinfrescanti, mineralizzanti, antinfiammatorie delle vie gastrointestinali
  • Pomodoro: vit. C, polifenoli, carotenoidi incluso licopene
  • Carote: vit.E, carotenoidi incluso betacarotene con proprietà antiossidanti, rimineralizzanti ed equilibranti della flora intestinale
  • Spinaci: Folati, vit. C e E, carotenoidi, ferro e calcio. 

Queste sono le ragioni per cui il corretto apporto di frutta e verdura è di fondamentale importanza per la nostra dieta quotidiana. In questo modo il ricorso agli integratori ricavati in laboratorio, non sarà necessario; oltre a non essere sempre assimilabili dall'organismo non potranno mai sostituire le sostanze nutritive presenti in natura.

Il presente sito web utilizza i cookies per aiutare a migliorare i servizi e le informazioni ai suoi lettori.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti ad utilizzare i cookie.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli, accedi alla Policy.