La regina dell'orto... la carota!

Sfruttiamo i benefici della carota con una ricetta di cucina bioenergetica

La carota, delizioso ortaggio dal manto colore del sole, e dal sapore dolce, raccoglie in sé l'energia del Cielo e la custodisce nella fertile culla della Terra.Si sviluppa a spirale, da un sottile peduncolo bianco raggiunge un'elegante forma affusolata di colore arancione, dalla consistenza fibrosa che lascia affiorare dal terreno un voluminoso ciuffo di foglioline verdi.

Questo meraviglioso dono della Natura è commestibile in tutte le sue parti. La sottilissima radice bianca è ricca di sali minerali. Dopo qualche minuto di ammollo in una tazza di acqua, per mondarla dalla terra, tritata finemente, è un ottimo ingrediente per una zuppa di verdure fresche. Le foglie sono ricche di clorofilla, oltre che di vitamine e sali minerali; ben lavate e tritate, si uniscono alle zuppe negli utlimi instanti di cottura.

E' noto il potere antiossidante delle carote, grazie al betacarotene, promotore della vitamina A. Ricerche scientifiche hanno dimostrato che il carotene è sepolto in profondità nei cromoplasti delle carote. Sappiamo che è liposolubile. Pertanto una breve cottura e qualche goccia di olio extravergine ne favorirà l'assimilazione.

Altre interessanti proprietà delle carote: stimolano la formazione dei globuli rossi, le funzioni delle ghiandole surrenali, sono galattogene, esercitano un'azione drenante e disintossicante, proteggono le mucose. Un purè di carote è un ottimo antidiarroico. E...non dimentichiamo che la vitamina A, di cui sono ricche le carote, nutre e rende luminosa la pelle.

Insomma, possiamo invitarle a pranzo e a cena tutti i giorni a vantaggio della salute di tutta la famiglia

Ed ora cuciniamo insieme una ricetta che fa onore alla nostra regina dell'orto.

Vellulata di lenticchie rosse

Le lenticchie rosse sono decorticate, facilmente digeribili. Vedi di seguito nel video la ricetta!

Maria Assunta Bordon

Laureata in psicologia, fondatrice e direttrice dell'Istituto di Medicina Naturale di Urbino e della Scuola Italiana di Naturopatia con sede a Rimini.

Sito web: www.istitutomedicinanaturale.it

Articoli che potrebbero interessarti:

Il presente sito web utilizza i cookies per aiutare a migliorare i servizi e le informazioni ai suoi lettori.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti ad utilizzare i cookie.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli, accedi alla Policy.