Prugnolo: tutti i benefici e una ricetta sfiziosa

Un pieno di antiossidanti in un piccolo frutto selvatico invernale

PrugnoloIl prugnolo, "Prunus Spinosa", è un arbusto dalla forma contorta e spinosa, le foglie sono piccole e ovali di colore verde scuro con bordo dentato. I piccoli fiori che compaiono a primavera prima delle foglie, sono di colore bianco punteggiati di rosa. In inverno rimane l'alberello spoglio delle foglie ma con i piccoli frutti pronti per essere raccolti.

Il frutto è una drupa sferica inizialmente verde ma che poi a maturazione assumerà una colorazione bluastra tendente al nero e la buccia è ricoperta da una patina chiara. I frutti si trovano già in estate ma bisogna aspettare l'autunno inoltrato, meglio dopo una gelata, ed è solo a piena maturazione che avranno perso il sapore acidulo e tenderanno ad assumere note più dolci.

Del prunus spinosa si utilizzano i fiori in tisana che hanno un effetto blandamento diuretico e lassativo e i frutti che al contrario hanno un effetto astringente. Sono ricchi di tannini, vitamina C ed avendo un elevato contenuto di polifenoli rappresentano dei potenti antiossidanti.

Con i frutti invece si possono preparare marmellate insolite, sciroppi tonificanti, ricostituenti e liquorini oppure mangiati crudi provocano una sensazione rinfrescante e rivitalizzante.

Visto il sapore così particolare di questo piccolo frutto la marmellata si rivela qualcosa di veramente speciale. Tenete presente che se il frutto tende ad essere ancora un po' acidulo basteranno pochi minuti affinchè lo perda.

Per la marmellata le proporzioni sono 500 gr. di prugnoli e 150 gr. di zucchero di canna integrale. Mettere i frutti in una pentola con un po' di acqua, in modo che i frutti si ammorbidiscano per poterli denocciolare. Una volta effettuata questa operazione aggiungere lo zucchero, far bollire e invasare.

Ed è proprio con la marmellata che vi propongo un dolcetto sfizioso e dal gusto insolito.

Muffin con marmellata di prugnoli

Ingredienti

200 g farina 00
1 dl latte di riso
0,2 dl olio di semi
50 g zucchero di canna
5 g cremor tartaro
scorza di 1 limone
un pizzico di sale
120 g marmellata di prugnoli

Procedimento

In una ciotola mettere la farina con lo zucchero, la scorza di limone, il sale e il cremor tartaro. Aggiungere il latte e l'olio girando il composto con una frusta fino allo scioglimento completo dello zucchero. Riempire gli stampini con il preparato. Con un cucchiaino fare un piccolo incavo nel mezzo del muffin e mettere un cucchiaio di marmellata. Infornare a 180° per 15-20 minuti. Gustate tiepido e buona sperimentazione.

Annalisa Mercurio

Naturopata, consulenze alimentari e riflessologia plantare. Tiene corsi di alimentazione naturale e sulle erbe spontanee.
Ha conseguito il certificato di eseguita formazione in naturopatia presso l'Istituto di Medicina Naturale di Urbino.
Blog: ricominciodalcardo.com

Articoli che potrebbero interessarti:

Il presente sito web utilizza i cookies per aiutare a migliorare i servizi e le informazioni ai suoi lettori.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti ad utilizzare i cookie.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli, accedi alla Policy.