You are here:Home>Benessere>Educazione e Stili di Vita>Idee regalo per Natale fai da te

Idee regalo per Natale fai da te

Alcuni spunti per regali autoprodotti 

Che bella l’aria natalizia! Ricca di momenti magici, di festa e di allegria. Festeggiamo questo periodo evitando di comprare in maniera compulsiva articoli che in realtà verranno cestinati o riciclati e facciamoci furbi! Utilizziamo la nostra fantasia, che è a costo zero, e divertiamoci creando dei piccoli pensierini che possano essere utili, spendibili e, soprattutto, originali. Durante le feste natalizie, si sa, mangiamo più del solito e ci concediamo degli sfizi che durante l’anno generalmente ci proibiamo. Allora, magari, perché non pensare ad un regalo autoprodotto mangereccio ma allo stesso tempo salutare?


Come prima idea vi consiglio di creare con le vostre mani un kit pronto all’uso per chi lo riceverà che servirà a dare vita a dei dolcetti squisiti fatti in casa.

KIT BISCOTTINI VEGANI ALLA CANNELLA E NOCCIOLE

Biscotti di Natale home made250

Occorrente da comprare:

  • Barattolo di vetro con chiusura meccanica da 500 ml
  • Barattolo a bottiglia di vetro con capsula da 200 ml
  • Stoffa decorativa natalizia per foderare i coperchi
  • Nastrino natalizio o rafia per fermare la stoffa sui coperchi

Ingredienti per il barattolo da 500 ml

Gli ingredienti che inseriremo nel barattolo saranno quelli secchi ed andranno ad essere posizionati a strati senza mescolarli per creare un gioco di colori tra i vari ingredienti.

Partiamo dal fondo del barattolo:

biscotti in barattolo

  • 4 cucchiai rasi di cannella
  • 250 g di farina di farro semintegrale integrata a 1 cucchiaino di cremortartaro
  • 120 g di zucchero integrale di canna
  • Nocciole tritate grossolanamente fino a riempimento del barattolo

Ingredienti per il barattolo bottiglia da 200 ml

  • 70 ml di olio di semi di girasole
  • 70 ml di latte di riso integrale
    Ovviamente i liquidi si divideranno da soli.

Su di una pergamena od un cartoncino, che forerete ed inserirete nel nastrino della capsula, dovrete scrivere, oltre ai vostri auguri, il procedimento da svolgere a casa così da accompagnarli nella creazione dei biscottini.

Procedimento:

Rovesciate gli ingredienti secchi in una terrina e mescolateli per bene con le mani. Unite i liquidi e lavorate per pochi minuti fino alla realizzazione di un panetto solido che impellicolate e riponete in frigo per 30/40 minuti. Adagiate il panetto su di una spianatoia e utilizzate come una frolla, creando con formine o manualmente i biscottini delle feste. Infornate a 180 gradi in forno preriscaldato per circa 10 minuti.


Un’altra idea molto carina potrebbe essere addobbare casa con decorazioni natalizie handmade fatte con gli agrumi e le spezie. Ad esempio vi propongo una ghirlanda da fare ma anche da utilizzare per tisane, infusi, quindi non solo esteticamente bella ma anche utile, con pochi ingredienti ed un briciolo di creatività.

GHIRLANDA AGRUMATA

Arancia e cannella per ghirlanda

Ingredienti:

  • 2 Arance fresche non trattate
  • 6 Stecche di cannella
  • 1 ramoscello di alloro lungo circa 50 cm
  • 2 mandarini freschi non trattati
  • Pigne piccole da lavare per bene ed asciugare che serviranno per decorare

Occorrente da comprare:

  • Corda alimentare per unire e legare gli ingredienti
  • Nastrino di raso rosso per decorare

Procedimento:

Tagliate le arance ed i mandarini a fette (spessore circa 4 cm). Tamponate le fette con carta assorbente cercando di eliminare il succo in eccesso e lasciatele sgocciolare per qualche minuto. Accendete il forno a 110 gradi e fate cuocere le fette di agrumi sulla griglia foderata di carta da forno. Le fette dovranno essere messe sulla griglia a forno riscaldato e dovranno cuocere in circa 4 ore. Ogni tanto dovrete girarle per non farle bruciare. È un’operazione che richiede del tempo ed un tantino di attenzione. Se le fette dovessero non essere ancora pronte continuate l’essiccazione su di un termosifone e carta assorbente per un paio di giorni o, in alternativa, forno per qualche oretta in più. Quando le fette saranno pronte potrete forarle con un coltello affilato o con un ago per inserire la corda alimentare e legarli al ramoscello di alloro che unirete alle due estremità per formare un cerchio. Stessa cosa possiamo fare per le stecche di cannella e per le pigne. Decorate a vostro gusto con nastrini e bacche.

Questa idea oltre ad essere economica ed unica in quanto seguirà i vostri personalissimi gusti sia estetici che culinari, sarà molto utile per chi volesse utilizzarla come riserva di odori e spezie da utilizzare in cucina o per creare dei decotti profumatissimi. Ad esempio un infuso molto gustoso, un toccasana per le vie aeree e per rinforzare il sistema immunitario potrebbe nascere dal connubio di arancia e cannella, magari addizionandoci del buon miele di eucalipto o di timo alla fine, quando la temperatura della bevanda non è più troppo alta, così da mantenerne tutti i principi benefici.


CANDELA DI NATALE CON OLI ESSENZIALI BIO

Candela profumata con oli essenziali natale sm

Occorrente da comprare:

  • 6 candele bianche
  • 6 candele rosse
  • 1 stoppino alto circa 10 cm
  • 30 gocce di olio essenziale bio al bergamotto (è possibile cambiarlo con un olio a piacere ovviamente)
  • 1 stampino in silicone per pandoro piccolo (o con qualsiasi altro formato natalizio o meno a proprio piacimento)
  • Porporina rossa e argentata

Procedimento:

Per un effetto glitterato, foderare di porporina, alternando i colori, l’interno dello stampino di silicone. Eliminare gli stoppini dalle candele e ridurre in pezzi. Sciogliere 2 candele bianche a bagnomaria in un recipiente di terracotta o acciaio, far stemperare qualche minuto ed inserire gocce di olio essenziale bio al bergamotto. Versarle con una lecca padelle nello stampino inserendo lo stoppino (un due centimetri conviene adagiarli sul fondo così da recuperarli per la prima accensione) che man mano verrà ricoperto. Lasciare raffreddare questo primo strato e continuare sciogliendo 2 candele rosse, profumarle con l’olio essenziale e così via creando, quindi, un’alternanza tra i colori, bianco e rosso. Lo stoppino conviene sempre comprarlo di circa 5 cm più lungo dello stampino così da assicurarsi che non cada durante l’operazione di riempimento.

Una volta raffreddato l’ultimo strato inserire lo stampino in frigorifero per circa 1 ora. Terminato il raffreddamento sfoderate la candela e confezionatela con carta trasparente per far vedere tutta la sua unicità. La volontà nell’inserire il bergamotto come olio essenziale nasce dalle sue proprietà in aromaterapia che sono davvero utili in un periodo di forte stress che si accumula, generalmente, sotto le festività. È un ottimo rimedio contro l’ansia, l’agitazione, ed è fortemente consigliato per chi soffre di insonnia e di nervosismo notturno in quanto favorisce il rilassamento. In questo modo, la nostra candela pandoro potrà aiutare, accendendola, a tranquillizzare e sedare i momenti di tensione del pre e post feste.

Spero che vi siano piaciute queste idee semplici, pratiche ma anche salutari e rispettose dell’ambiente!

La vostra Naturopata e Chef Roberta Guidi!

Il presente sito web utilizza i cookies per aiutare a migliorare i servizi e le informazioni ai suoi lettori.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti ad utilizzare i cookie.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli, accedi alla Policy.