You are here:Home>Nuove Scienze>Epigenetica>La salute della donna

La salute della donna

Valentina 965 Video Epigenetica

Protagonista del terzo Convegno Nazionale di Epigenetica in programma a Urbino il 7 e 8 ottobre

La salute della donna sarà al centro delle due giornate di lavori del terzo Convegno Nazionale di Epigenetica in programma a Urbino il 7 e 8 ottobre. Sul palcoscenico dell’ottocentesco Teatro Sanzio si susseguiranno studiosi in arrivo da tutta Italia per portare punti di vista e risultati derivanti dalle proprie ricerche. Il titolo dell’incontro è: “Dalla genetica all’epigenetica: epigenetica e salute al femminile”. Ogni intervento affronterà aspetti specifici, consegnandoci le varie tessere del “mosaico generale” .

«Siamo alla terza edizione -dice il dottor Mauro Cucci, coordinatore del Convegno- e quest’anno la scommessa è impegnativa, perché parliamo di epigenetica al femminile. La donna, nel genere umano, è colei che permette il proseguimento della specie. Quindi, la salute della donna è la salute del genere umano. Inoltre, l’evoluzione sociale e l’evoluzione del ruolo della donna, se da una parte sta portando la componente femminile della società verso l’emancipazione e a un giusto riconoscimento, ci sono degli effetti collaterali. Ci sono infatti una serie di patologie maschili di cui adesso anche le donne iniziano a soffrire. Su tutto questo ci confronteremo per due giornate con relatori di alto livello. Occuparsi della relazione fra salute della donna e ambiente, significa occuparsi della salute del genere umano».

Dottor Cucci, oltre a essere il coordinatore dell’iniziativa lei stesso terrà una relazione. Domenica 8 ottobre, alle 10.15, il suo intervento riguarderà il tema “Medicina Tradizionale Cinese ed epigenetica al femminile”.

«Si. La Medicina Tradizionale Cinese -sottolinea Cucci- è la versione salutista di quel sistema di interpretazione della natura che è il Taoismo. Il Taoismo -mi si consenta la licenza- è la disciplina più femminista che proviene dall’oriente: attribuisce alla donna una importanza fondamentale nella gestione della natura e nella gestione della salute del genere umano. Ci sono testi antichissimi che parlano della salute della donna, e che enfatizzano gli aspetti propriamente femminili della salute. Tutto questo sarà sviluppato durante la mia relazione».

Dott. Mauro Cucci
Medico, neuropsichiatra, psicoterapeuta, agopuntore, omeopata, fitoterapeuta. Fondatore e Direttore dell'Istituto Superiore di Agopuntura. Già esperto in Medicine non Convenzionali presso il Consiglio Superiore di Sanità. Vice-Presidene del Forum Nazionale per l'Agopuntura. Membro del Comitato Scientifico ECM presso l'Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pesaro. Membro del Comitato Scientifico del WFAS (World Federation Acupuncture Societies). Responsabile Scientifico del Convegno annuale "La Tutela della Salute nell'Appropriatezza della Cura". Docente di Fitocomplementi ad indirizzo energetico ed Energetica dei Sistemi Viventi presso la Scuola Italiana di Naturopatia con sede a Rimini (www.naturopatiaitaliana.it). Svolge la libera professione a Milano e presso il Polo di Medicina Integrata di Urbino

Per info, programma completo e aggiornamenti: www.biosalusfestival.it 
Contatti tel. 0722/351.420 / Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Il presente sito web utilizza i cookies per aiutare a migliorare i servizi e le informazioni ai suoi lettori.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti ad utilizzare i cookie.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli, accedi alla Policy.