You are here:Home>Medicina Naturale>Fitoterapia>Prevenzione per l'inverno: il prezioso supporto degli oligoelementi

Prevenzione per l'inverno: il prezioso supporto degli oligoelementi

Stare bene tutto l'inverno è possibile se manteniamo alte le difese immunitarie

Oligoelementi a cosa servono?

Pochi conoscono gli Oligoelementi ma 80 anni di uso consolidato di preparazioni a base di sali minerali – gli oligoelementi appunto - ci hanno dimostrato che un loro utilizzo in chiave preventiva può drasticamente ridurre la probabilità che noi e i nostri famigliari possiamo trascorrere un inverno difficile.

Che cosa sono gli oligoelementi?

Un primario ospedaliero parigino, il dott. Jaques Menetrier, negli anni '30 del secolo scorso, iniziò ad utilizzare un'associazione di due minerali, il Manganese e il Rame allo scopo di migliorare l'immunocompetenza delle persone, considerando che a quei tempi non esistevano gli antibiotici. Non dobbiamo dimenticare, inoltre, che l'Italia è al 4° posto al mondo per antibiotico-resistenza e non è improbabile che tra 4 o 5 anni sarà molto problematico avere a disposizione antibiotici realmente efficaci.

Il dott. Menetrier ebbe modo di valutare come un utilizzo preventivo dell'associazione degli oligoelementi Manganese e Rame, possa, di fatto, elevare la capacità della persona di resistere alle “aggressioni morbose” di batteri e virus.
La vaccinazione antinfluenzale, che si è diffusa negli ultimi 40 anni, protegge dal virus dell'influenza, ma, nella nostra società, dove incontriamo decine di persone ogni giorno, che talvolta ci sternutiscono in faccia negli ascensori, sugli autobus e nelle metropolitane, facciamo la “conoscenza” con tanti titpi di virus sui quali la vaccinazione influenzale non può agire.

Oligoelementi, dove si trovano? Dove comprarli?

Ogni membro della famiglia, dai nostri bimbi ai nostri nonni, può trarre giovamento dall'assunzione della associazione di Oligoelementi Manganese-Rame che è facilmente reperibile tanto in farmacia quanto in erboristeria, se non addirittura tramite internet.

Quando assumere gli oligoelementi?

In previsione dell'inverno, nel periodo autunnale, dovremmo ricordarci di usarli per almeno tre mesi consecutivi limitando la loro assunzione a tre giorni a settimana (una dose); converrebbe, infatti, assumerli al mattino prima della colazione o al risveglio, a giorni alterni.
Nulla vieta che terminato terminato il periodo del carnevale si possano assumere nuovamente per una periodo di circa 40 giorni – mese e mezzo, dal momento che... non ci sono più le stagioni di una volta.
Questo approccio agli oligoelementi in chiave preventiva può essere riproposto anche tutti gli anni senza nessun problema.

Come funzionano gli oligoelemnti? Qual'è la logica che sta alla base dell'oligoterapia catalitica?

Le preparazioni a base di oligoelementi si riferiscono a sostanze che sono presenti nel nostro organismo in una quantità complessiva non superiore ai 6-7 g. In pratica si tratta di minerali che non svolgono una funzione “nutrizionale”, ma sono presenti nel nostro organismo in quantità irrilevanti con lo scopo principale di “sostenere” le funzioni delle “catene enzimatiche”. Molti di noi non ricordano che una corretta funzionalità del nostro organismo prevede una ottimale stato delle funzioni di competenza degli enzimi, per cui, poterci prendere cura anche di questo aspetto contribuisce ad ottimizzare il nostro stato di salute.

Il presente sito web utilizza i cookies per aiutare a migliorare i servizi e le informazioni ai suoi lettori.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti ad utilizzare i cookie.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli, accedi alla Policy.