You are here:Home>Medicina Naturale>Fitoterapia>Rinforzare il sistema immunitario con i gemmoderivati

Rinforzare il sistema immunitario con i gemmoderivati

Salvatore Satanassi 670 Fitoterapia

Una proposta da Remedia per alzare le nostre difese in vista della stagione fredda

Articolo Sponsorizzato 

Le piante offrono una inesauribile risorsa per mantenerci in salute. I gemmoderivati, seppur ancora poco conosciuti, sono in realtà dotati di un potenziale molto interessante. Basti pensare che le gemme o giovani tessuti (meristemi) da cui si ricavano questi estratti sono l’equivalente vegetale delle cellule staminali. Essi hanno la potenzialità di attivare le cellule umane. Se la loro prima azione è quella di depurazione cellulare, in seconda battuta agiscono sul riequilibrio delle funzioni. I Gemmoderivati non usano elaborazioni secondarie della pianta (quelle ricche di azioni metaboliche e funzionali), ossia non sfruttano l’azione di pochi principi attivi più “sintomatici”, ma si avvalgono di un ampissimo e micro-fitocomplesso che funge da attivatore cellulare. Questo garantisce una relativa sicurezza di questi preparati, che sono quindi adatti a tutti, hanno assenti o rare controindicazioni e non interferiscono con i farmaci.

La funzione di questi estratti è ricondurre all’essenzialità la cellula stessa recuperando la cosìdetta omeostasi. Inoltre, se le cellule sono più vitali, si verificherà gradualmente un miglioramento generale. Si è visto infatti che, come risposta generale ai Gemmoderivati, vi è una maggiore attività del sistema reticolo-endoteliale, ossia quella parte del sistema immunitario che fagocita tossine e che contrasta il proliferare di cellule neoplastiche e patogeni.

Il gemmoderivato è insomma un grande adattogeno, ottimo per la prevenzione e ideale anche per terreni che manifestano problematiche croniche.

Remedia, da più di 20 anni, produce Gemmoderivati raccogliendo le materie prime a mano in posti incontaminati, seguendo con cura orari balsamici e planetari per ogni pianta, messa in macerazione subito dopo la raccolta in solventi biologici sempre per preservare al massimo la qualità.

Inoltre da qualche anno i gemmoderivati Remedia vengono implementati con il relativo rimedio floreale: il potenziale della gemma si manifesta meglio con l’aiuto del messaggio del fiore che facilità la lettura e l’assimilazione del gemmoderivato stesso, rendendo la sua azione più repentina ed efficace anche con posologie inferiori.

Ma vediamo in concreto un esempio di una miscela Remedia a base di Gemmoderivati per rafforzare il sistema immunitario: MISCELA DIFESE.

Una componente è Betula verrucosa gemme, considerata alla base del drenaggio cellulare della gemmoterapia in quanto è (assieme alla Quercia) una delle piante più adattate nel nostro pianeta. La sua capacità di adattamento viene trasferita nel relativo gemmoderivato, che in sintesi ha un'azione tonica stimolante generale, migliora il metabolismo dei minerali e riduce infiammazione e muco.

Altro componente è il Ribes nigrum gemme, grande antinfiammatorio generale con proprietà immunostimolanti e corroboranti che migliora, tra l’altro, la resistenza al freddo.

La Rosa canina giovani getti, è anch’essa immunostimolante e antinfiammatoria, ha un'azione vitaminizzante e viene usata molto anche nei bambini in presenza di infiammazioni recidivanti, come otiti, tonsilliti, ecc. Abies pectinata gemme è un valido promotore del metabolismo fosfo-calcico, e, oltre ad agire a livello linfatico, è un ottimo corroborante e migliora l’assimilazione dei minerali, sposandosi anche alle fasi di crescita dei bambini.

Anche Fagus sylvatica gemme attiva il sistema reticolo endoteliale, agendo su macrofagi epatici, e stimola la funzione renale.

Nel complesso possiamo considerare questa miscela adatta a bambini e adulti per migliorare l’efficienza e l’adattamento generale, irrobustire il sistema immunitario e renderlo quindi più reattivo, senza dimenticare che un miglior metabolismo delle vitamine e dei minerali comporta certamente anche un miglioramento degli equilibri intestinali così importanti nella naturopatia.

Fare un ciclo preventivo contro i disturbi dell’inverno con una miscela di questo tipo è certamente più vantaggioso che aspettare qualche malessere per poi intervenire.

Inoltre qualsiasi intervento successivo sarà certamente più efficace se abbiamo già rafforzato la reattività e la capacità di adattamento dell'organismo. Buona prevenzione da Remedia.

Il presente sito web utilizza i cookies per aiutare a migliorare i servizi e le informazioni ai suoi lettori.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti ad utilizzare i cookie.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli, accedi alla Policy.