You are here:Home>Medicina Naturale>Floriterapia>Detox Emozionale

Detox Emozionale

Cristina Settanni 1367 Floriterapia

Depurarsi dai pensieri intossicanti è importante quanto depurare il corpo

Da dove vengono le tossine? Certamente dal cibo che ingeriamo, dagli scarti metabolici delle nostre cellule e da ciò che respiriamo. Ma sapevate che esistono anche le tossine emozionali? Sono quelle che derivano dai nostri pensieri.
Pensiamo per un attimo ai nostri pensieri, quelli che creano il nostro dialogo interiore. Ne facciamo 60 mila al giorno! Pensiamo tutto il giorno. Continuamente. E ciò che pensiamo, nel bene o nel male, ha un immenso potere sul nostro stato emotivo, sulle nostre convinzioni, sulle nostre azioni, sulle esperienze. E sul nostro corpo. I pensieri sono infatti legati alle emozioni e influenzano il nostro piano spirituale, quello emozionale, il mentale e il piano fisico. Anche le nostre cellule dunque sono consapevoli di tutti i pensieri che facciamo. Le emozioni legate ai pensieri negativi diventano vere e proprie tossine nel nostro corpo ed esso, per stare in salute, deve espellerle proprio nel modo in cui elimina quelle metaboliche. Quando invece non riesce, quando ciò che non si esprime si imprime, la tristezza, la rabbia, la paura, il risentimento, la sfiducia, tutte queste emozioni “negative”, si somatizzano. C’è sempre una correlazione tra il punto del corpo dove c’è un disagio, una infiammazione e la costante emozione negativa divenuta tossina.
Quanti pensieri positivi usiamo nel nostro dialogo interiore? E quanti sono invece negativi e ci limitano, ci intossicano?

I pensieri negativi che ci intossicano

Sono tanti e funzionano come un virus del pensiero. Hanno lo stesso potere distruttore di un normale virus da computer, un veleno invisibile. A forza di pensarle e di ripeterle dentro di noi, si radicano profondamente e contagiano tutti gli aspetti della nostra vita, la intossicano.
Cambiare questi schemi di pensiero si può. Per farlo la cosa più importante è riconoscerli, rendercene conto.
Solo così possiamo liberarcene, sostituendoli con pensieri ed emozioni positive.

I pensieri e le emozioni positive

Pensare positivo, lasciar andare la collera, il risentimento, coltivare la gioia nelle piccole cose, soffermarci sulle cose che ci fanno star bene, trasformare affermazioni negative in positive, espande la nostra energia, ci fa sentire bene. E cambia gli schemi negativi registrati nella nostra mente subconscia.

I fiori australiani per il detox emozionale

I fiori, ovvero le essenze floriterapiche, sono di grande aiuto per detossificarci dai pensieri negativi che intossicano la nostra mente e il corpo, strettamente connesso ad essa. Ogni fiore è infatti un rimedio con una specifica frequenza energetica evocatrice di pensieri e affermazioni positive. La missione di ciascun specifico fiore è quello di imprimerle nel nostro subconscio e trasformare le emozioni negative, in altrettante positive e armonizzanti.

Per un detox emozionale ecco i rimedi floriterapici australiani che vi suggerisco:
Dog Rose è una essenza che lavora sulle paure nate dalla nostra insicurezza. Sono quelle che non ci permettono di osare e di aver fiducia di noi. Questo rimedio aiuta a dissiparle e a credere in noi stessi.
Dagger Hakea è il fiore del perdono. Aiuta a dissolvere il rancore, il risentimento e a lasciarlo andar via. Bottlebruh è un vero e proprio detossificante emozionale: ha la forma di una scovolino, evocatrice della sua missione. Aiuta a liberarci dalle tossine psichiche e fisiche e ad aprirci a un nuovo inizio.
Crowea agisce invece sull’ansia e sulle sue numerose conseguenze nefaste che questa ha nell’organismo.
Five Corners ci nutre con la meravigliosa affermazione positiva: io mi amo e mi accetto così come sono.
A noi la scelta dei nostri pensieri!

Come si prepara e come si usa una essenza floreale australiana

Si riempie una bottiglietta da 30 ml con 3 parti di acqua naturale in bottiglia di vetro e una parte di brandy. Si versano poi 7 gocce di ciascun rimedio floreale scelto, combinando tra loro solo quelli che agiscono sulla stessa problematica, per esempio se sono intossicata dal rancore un buon rimedio potrebbe essere composto da Bottlebrush, Dagger Hakea e Five Corners. Se ne assumono 7 gocce al mattino appena svegli e 7 gocce la sera prima di dormire per un periodo di almeno 21 giorni.

Il presente sito web utilizza i cookies per aiutare a migliorare i servizi e le informazioni ai suoi lettori.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti ad utilizzare i cookie.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli, accedi alla Policy.