You are here:Home>Medicina Naturale>Floriterapia>I fiori australiani, cosa sono, proprietà e benefici

I fiori australiani, cosa sono, proprietà e benefici

Una guida semplice sui Fiori Australiani per conoscere meglio queste essenze floreali.

Cosa sono e i fiori australiani?

La Floriterapia australiana è un metodo di cura naturale che utilizza essenze di fiori selvatici provenienti dal bush australiano per aiutarci a riarmonizzare problemi emozionali, stati d’animo negativi e disturbi di origine psicosomatica.
Il bush australiano, rigoglioso e incontaminato, presenta una incredibile varietà di fiori dalle mille forme e colori sgargianti, ricchissimi di energia vitale e forza vibrazionale.

Il padre delle essenze floreali australiane è il naturopata e biologo australiano Ian White, ultimo di cinque generazioni di psicologi, terapeuti e biologi. Ian, iniziato dalla nonna erborista alla conoscenza delle proprietà benefiche delle piante del bush, nel corso degli ultimi trent’anni ha messo a punto 69 rimedi floreali, gli Australian Bush Flowers per altrettanti disagi emozionali dei nostri tempi.

Queste essenze si contraddistinguono per la loro frequenza energetica molto alta e la particolare velocità di azione. I fiori da cui vengono preparati i rimedi, sono raccolti nei luoghi più selvaggi, incontaminati e ricchi di energia dell’Australia. Alcune essenze provengono da aree del bush considerate sacre.

I rimedi floreali australiani proseguono in chiave moderna la floriterapia del suo pioniere, Edward Bach e si rivolgono a problematiche del nostro tempo, apportando armonia fisica, mentale, emozionale e spirituale

Come si preparano i fiori Australiani: il metodo del sole

I rimedi floreali australiani si presentano in forma liquida in boccette di vetro scuro. Si preparano ponendo le corolle dei fiori in un contenitore di vetro colmo d’acqua di sorgente. Lo si espone poi al sole per qualche ora al mattino.

Per alcuni fiori, invece, la preparazione avviene durante l’esposizione notturna alla luce lunare. In questa fase, i fiori rilasciano nell’acqua la loro impronta energetica. Il contenuto viene poi filtrato e diluito con una pari quantità di brandy.

Da questa tintura madre si crea l’essenza concentrata, la stock bottle.

Per prepararla si versano 7 gocce in una boccetta da 15 ml contenente una parte di brandy e tre parti di acqua pura di sorgente. Dalla stock bottle si ricava l’essenza finale da assumere: si versano 7 gocce dell’essenza concentrata scelta in una boccetta con contagocce da 30 ml. Si aggiunge un quarto di brandy e tre parti di acqua minerale naturale.

A questo punto, il rimedio floriterapico finale è pronto.

Si può preparare una sola essenza oppure associarne cinque o al massimo sei, non di più, scegliendo fiori dalle proprietà affini e sinergici nel trattare un problema specifico.

Come funziona? La floriterapia non sopprime né combatte direttamente i sintomi ma, attraverso la frequenza vibrazionale di ciascun fiore permette di attivare il processo di riequilibrio dell’organismo, favorendo il recupero del benessere fisico e psichico.

Come si assumono i fiori australiani?

Si assumono direttamente in bocca o si diluiscono in poca acqua oppure possono essere messi anche sulla pelle, in una crema neutra o in oli. Inoltre possono essere vaporizzati nell’ambiente, per creare un luogo sano, positivo e armonico.

La posologia: Il numero Sette 

Il Sette, considerato sacro fin dalla antichità, è il numero del Tutto, della creazione, dell’intuizione. Ponte tra l’umano e il divino, rappresenta l’equilibrio perfetto, un ciclo compiuto e dinamico, il perfezionamento della natura umana.

I fiori australiani amano il numero 7. Sette gocce sono infatti il la quantità di gocce per adulti e bambini, da assumere due volte al giorno, al mattino appena ci si sveglia e la sera prima di dormire.

Durata del trattamento

La durata del trattamento è non meno di 21 giorni, multiplo del numero 7. Si possono fare più cicli consecutivi con lo stesso rimedio floreale , con una pausa di 7 giorni tra un ciclo e l’altro.

La differenza tra floriterapia di Bach e Floriterapia australiana

Le differenze tra i rimedi di Bach e quelli australiani possono essere riassunte in tre principali aspetti:

  1. Differenza geografica della provenienza: I fiori di Bach sono fiori selvatici che provengono dall’Inghilterra. I fiori australiani sono fiori selvatici provenienti dal bush dell’Australia, che ha caratteristiche vibrazionali differenti.
  2. Differenze cronologiche: i fiori di Bach risalgono alla fine del ‘800 inizi del ‘900, mentre quelli australiani sono stati selezionati a partire dagli anni ‘80
  3. Differenza del numero delle essenze del repertorio floreale: 38 sono i fiori selezionati da Bach mentre sono 69 i fiori australiani .
  4. Differenze nelle modalità e dosi di assunzione: per quanto riguarda i fiori di Bach, se ne prendono generalmente 4 gocce per 4 volte al giorno, mentre i fiori australiani si assumono due volte al giorno, 7 gocce, al mattino appena svegli e la sera prima di dormire.

Controindicazioni

Le essenze floriterapiche contengono soltanto l’informazione energetica del fiore e non hanno alcun tipo di controindicazione o effetto collaterale. Possono essere somministrate tranquillamente a bambini, anziani o persone che stanno assumendo farmaci, in quanto non vi è alcun tipo di interazione con essi.

Sono utilissime anche per i nostri amici animali e per le nostre piante.

Dove comprare i fiori australiani

Si possono acquistare in farmacia, in parafarmacia e nelle erboristerie. In commercio si trovano 24 essenze combinate già diluite e pronte per l’uso che agisco su 24 specifiche problematiche.

Elenco fiori australiani

  • Alpine Mint Bush
  • Angelsword
  • Autumn Leaves
  • Banksia Robur
  • Bauhinia
  • Billy Goat Plum
  • Black Eyed Susan
  • Bluebell
  • Boab
  • Boronia
  • Bottlebrush
  • Bush Fuchsia
  • Bush Gardenia
  • Bush Iris
  • Christmas Bell
  • Crowea
  • Dagger Hakea
  • Dog Rose
  • Dog Rose of Wild Forces
  • Five Corners
  • Flannel Flower
  • Freshwater Mangrove
  • Fringed Violet
  • Green Essence
  • Green Spider Orchid
  • Grey Spider Flower
  • Gymea Lily
  • Hibbertia
  • Illawarra Flame Tree
  • Isopogon
  • Jacaranda
  • Kangaroo Paw
  • Kapok Bush
  • Lichen
  • Little Flannel Flower
  • Macrocarpa
  • Mint Bush
  • Monga Waratah
  • Mountain Devil
  • Mulla Mulla
  • Old Man Banksia
  • Paw Paw
  • Peach-flowered Tea-tree
  • Philoteca
  • Pink Flannel Flower
  • Pink Mulla Mulla
  • Red Grevillea
  • Red Helmet Orchid
  • Red Lily
  • Red Suva Frangipani
  • Rough Bluebell
  • She Oak
  • Silver Princess
  • Slender Rice Flower
  • Southern Cross
  • Spinifex
  • Sturt Desert Pea
  • Sturt Desert Rose
  • Sundew
  • Sunshine Wattle
  • Sydney Rose
  • Tall Mulla Mulla
  • Tall Yellow Top
  • Turkey Bush
  • Waratah
  • Wedding Bush
  • Wild Potato Bush
  • Wisteria
  • Yellow Cowslip Orchid

Ed ecco l’elenco delle Essenze Combinate:

  • Adol
  • Ambiente Purity
  • Body Love
  • Caregiver
  • Concentration
  • Diet Harmony
  • Electro
  • Emergency
  • Emergency Mother
  • Energy
  • Equilibrio Donna
  • Fluent Expression
  • Freedom Essence
  • Oppression Free
  • Ottimismo
  • RelationshipSelf-confidence
  • Sexuality
  • Skin Beauty
  • Solaris
  • Spirituality
  • Stress Stop
  • Transition
  • Trave

Il presente sito web utilizza i cookies per aiutare a migliorare i servizi e le informazioni ai suoi lettori.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti ad utilizzare i cookie.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli, accedi alla Policy.