You are here:Home>Eventi>Incontri>Attacchi di panico: un aiuto dalla Naturopatia

Attacchi di panico: un aiuto dalla Naturopatia

Valentina 2018 Incontri

Sabato 1 Aprile a Cesena presso il Macrolibrarsi Store si parlerà dei possibili aiuti naturali ad attacchi di panico con Lucia Regini

Sarà la Naturopata Lucia Regini la relatrice del prossimo incontro gratuito di Salute in Tour che affronterà un delicato tema come quello degli attacchi di panico. 

Ma che cosa sono gli attacchi di panico e come si manifestano? Lo chiediamo direttamente a lei.

"Gli attacchi di panico sono disturbi molto comuni, profondi e gravosi sia a livello fisico che a livello emotivo. Si manifestano in modo intenso ed improvviso con sintomi diversi che possono essere tachicardia, palpitazioni, oppressione al petto e senso di soffocamento, tremori, vertigini, vampata di calore, disturbi gastrointestinali (come nausea ,vomito, crampi), senso di smarrimento, blocco all'azione (“mi sento andare via le forze”), sudorazione improvvisa, rossore, formicolio agli arti, terrore e angoscia con paura di morire o di impazzire. Sono talmente intensi e traumatizzanti che spesso si riscontra il ripetersi della cosa stimolata da un ansia anticipatoria che porta il soggetto ad evitare una serie di situazioni e luoghi in cui si è manifestato l'attacco di panico.

Si tratta in realtà di una reazione neurovegetativa dell'amigdala, la parte di cervello più antica, che attiva il sistema nervoso simpatico quando percepisce un pericolo, vero o falso che sia.

In termini energetici possiamo invece parlare di uno squilibrio tra la parte superiore del corpo, in evidente stato di pienezza, interessata e condizionata da eccessive preoccupazioni, manie, rimuginazioni, e la parte inferiore, nelle radici, nel rapporto dell'individuo con la fisicità ed il senso di sicurezza, dove si riscontra un vuoto energetico."

Come mai si sta interessando a questa tematica?

"Si tratta di un disturbo che ho verificato personalmente e che in alcuni momenti ha condizionato molto la mia quotidianità. Ho voluto quindi approfondire nei miei studi da Naturopata tutti i suoi aspetti e trovare le possibili soluzioni naturali di sostegno nel rispetto delle mie caratteristiche individuali, con l'obiettivo di riportare questa ricerca nel sostegno di altre persone sofferenti questo disturbo avvalendosi della mia consulenza.

La mia ricerca è in continuo aggiornamento e ho diversi progetti su questo fronte, anche se scaramanticamente preferisco al momento non parlarne."

Di cosa parlerà in particolare nel seminario, ci può dare qualche anticipazione?

Certamente! Nel seminario voglio trasmettere una diversa chiave di lettura degli attacchi di panico e soprattutto quali sono le peculiarità distintive del soggetto che ne soffre. Parleremo di quali elementi costituzionali possono riscontrarsi in una persona per verificarne la tendenza, attraverso ad esempio, un analisi iridologica. Voglio inoltre proporre una serie di rimedi naturali e di trattamenti naturopatici volti a sostenere la persona nelle varie fasi della manifestazione, che ho separato in tre distinti momenti:

1) durante l'attacco di panico,

2) i primi giorni successivi all'attacco

3) la quotidianità di un soggetto che soffre di questo disagio.

Quale può essere un approccio integrato con la naturopatia in queste circostanze?

"E' molto importante lavorare sul piano emotivo del vissuto personale dell'individuo, che sta alla base di questo squilibrio. Attraverso la floriterapia ad esempio si può intervenire a vari livelli per aiutare la persona in tal senso. Può essere necessario lavorare, attraverso degli integratori, per sostenere i livelli di serotonina (da cui possono dipendere alcune manifestazioni) o attraverso gli oligoelementi per ripristinare la reattività del soggetto. Anche un idonea alimentazione che sia ricca di nutrienti e povera di zuccheri e farine bianche diventa importante per mantenere costanti i livelli di glicemia nel sangue ed evitare dei picchi di iper- e, successivamente, di ipo-glicemia che hanno gli stessi sintomi di un attacco di panico. Ho fatto solo alcuni esempi: la mia ricerca parla di diverse soluzioni che in un percorso naturopatico, perfettamente integrabile con altri percorsi come ad esempio una psicoterapia, vanno ad accompagnare in modo personale il soggetto, allo scopo di ritrovare il suo equilibrio energetico che consentirà la riduzione o la scomparsa del disturbo.

Quello che voglio trasmettere è anche che il panico è espressione di una potente energia vitale, un energia non utilizzata o messa a tacere, è la manifestazione della saggezza del corpo e della vitalità dell'istinto più profondo."

 

Per tutti coloro che sono interessati a approfondire l'argomento invitiamo a partecipare all'incontro a ingresso gratuito "Attacchi di panico: la lettura della Naturopatia ed i possibili aiuti naturali" di sabato 1 Aprile ore 17,30 presso la Sala Eventi Macrolibrarsi Store. Essendo i posti limitati è consigliata l'iscrizione on line tramite l'apposito modulo che trovate cliccando qui o tramite telefono allo 0722 351420.

Per saperne di più su Lucia Regini... visita il suo blog "La Cura del Tempo"

 

Il presente sito web utilizza i cookies per aiutare a migliorare i servizi e le informazioni ai suoi lettori.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti ad utilizzare i cookie.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli, accedi alla Policy.