You are here:Home>Medicina Naturale>Olii Essenziali>Affrontiamo l’inverno con un colpo di reni

Affrontiamo l’inverno con un colpo di reni

Rosa Massari 771 Oli Essenziali

Strategie e oli essenziali per la stagione fredda

Il cosiddetto “Colpo di Reni” nasce nel mondo del ciclismo. Letteralmente ritrae l’atto del ciclista quando sul limitare del traguardo, nell’intento di tagliarlo per primo, sollevandosi sulle gambe spinge con forza la bici in avanti, esercitando una potente leva che s’avvale della spinta renale. L’ultimo decisivo sforzo che, servendosi del Rene, attinge da questo organo la “Volontà” per coronare il sogno di vittoria.

Questo detto evoca l’antica visione della Medicina Cinese secondo cui ogni organo ha sì, valenza fisica, ma anche energetica e psichica.

Se l’energia renale è in equilibrio, tessuti e funzioni ad essa collegati godono di grande vitalità:
se i Reni sono forti, i denti sono saldi e i capelli crescono bene,
se i Reni sono in salute, le orecchie possono udire i cinque suoni*,
se i Reni sono forti, la nostra forza di volontà sarà forte, così come lo saranno le ossa, il mare del midollo, il sistema immunitario e nervoso, le funzioni riproduttive.

 

I Reni originano e accumulano la nostra preziosa forza vitale. Come in natura dall’elemento Acqua, dal Rene inizia la Vita.

Quella dell’Acqua è un'energia primigenia, come quella fornita all’atto del concepimento stesso, che ha in sé l’inizio e la fine di ogni processo cellulare dell’essere umano.

Secondo la Medicina Tradizionale Cinese, la stagione associata al Rene e al suo elemento “Acqua” nel Cosmo è l’inverno.
Il movimento energetico che lo caratterizza è la discesa verso la profondità: si scende nel “Vecchio YIN del Grande Nord”, la stagione delle lunghe notti.

L’Inverno ci vuole essenziali... come gli oli!

La Natura, in inverno, si contrae, rallenta, s’addentra nel profondo, interiorizza, si riduce all’essenziale, suggerendo a noi di fare lo stesso, ovvero “tesaurizzare le energie per mantenerle, in potenza”.

Abitudini e cibi in grado di sostenere l’energia Rene sono di natura essenziale, abitano le profondità di mari e terra: zuppe, radici, semi, alghe, bulbi, tuberi, baccelli, frutta secca a guscio, semi leguminosi e oleaginosi.

L’inverno ci costringe in ambienti chiusi, la cui aria spesso necessita di vitalità. Migliorarne almeno la qualità, magari a seconda dell’attività praticata in quel determinato ambiente, può apportare grandi benefici sul piano psico-fisico. Possiamo farlo diffondendo oli essenziali: l’energia renale viene nutrita dalla qualità dell’energia che il polmone “importa” anche grazie alla respirazione.

Per meditare, favorire protezione e raccoglimento: Sandalo, Incenso, Cipresso, Mirto.

Per la stanza dei bambini: Legno di rosa, Pompelmo, Mandarino.

Per il soggiorno: Abete, Eucalipto, Cannella, Tea tree, Issopo, Pino mugo, Arancio.

Al lavoro: Rosmarino, Limone, Alloro.

Dove si riposa: Neroli, Lavanda, Carota, Geranio, Camomilla.

Dove si crea: Salvia sclarea, Bergamotto, Menta.

Durante festività, riunioni conviviali e familiari: Ginepro, Alloro, Legno di ho, Palo santo.


Almeno per 20 minuti al giorno: fermati!

Silenzia il telefono, porta l’attenzione al respiro... ti sorprenderai interrompere una lunga apnea cominciata chissà quando!

Prega, medita, danza; non importa come, fallo, come sai!

Guarda un tramonto, colora un mandala, canta un mantra, sorridi!

Onora il tuo progetto di Vita, unico, irripetibile!
Non perderlo mai di vista: visualizzalo come un seme luminoso, posto in te all’altezza del Cuore, proprio come ogni seme d’inverno viene nutrito dal grembo di Madre Terra.

Quel seme si chiama TALENTO e sa che la Primavera è vicina!

 

*Secondo l'antico testo della tradizione cinese “Ling Shu Jing" udire i cinque suoni significa che l'energia del Rene è collegata all'orecchio e alla funzione dell'udito.

Il presente sito web utilizza i cookies per aiutare a migliorare i servizi e le informazioni ai suoi lettori.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti ad utilizzare i cookie.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli, accedi alla Policy.