You are here:Home>Medicina Naturale>Omeopatia>Inverno e mali di stagione: le proposte omeopatiche

Inverno e mali di stagione: le proposte omeopatiche

Elena Valzania 2013 Omeopatia

Sistemi ed efficacia dell’omeopatia come approccio terapeutico complementare ai malanni tipici dell’inverno.

Lo dicono tutti: prevenire è meglio che curare!

Peccato che negli ultimi anni prevenzione faccia sempre rima con vaccinazione e si vadano a confondere due concetti che non sono propriamente la stessa cosa.

influenza termometro 1217

Si parla di vaccinazione antinfluenzale e si ricorda sempre che è un indispensabile strumento per combattere l'influenza e per non soffrirne poi le complicanze, tanto che ormai, dopo anni di campagna televisiva e informazione veicolata in varie maniere nella popolazione, soprattutto quella anziana, si è ben radicato il concetto che il vaccino è bene farlo e poi, per molti, è gratuito...

Chiariamoci un po' le idee: il vaccino antinfluenzale stimola in nostro sistema immunitario a produrre anticorpi specifici nei confronti dei ceppi di virus che saranno responsabili dell'influenza prevista per l'anno in corso ma non ci rende immuni dalle altre le altre affezioni di cui potremmo soffrire: raffreddore, mal di gola, otite, sinusite, per dirla con una sola frase: i mali di stagione più comuni.

L'omeopatia ci suggerisce una modalità per stimolare il nostro sistema immunitario a produrre anticorpi in maniera aspecifica, in grado cioè di fare fronte a più tipi di infezione e, in caso di malattia, di reagire meglio, in meno tempo e in maniera meno invasiva. In poche parole ci aiuta ad essere più forti più reattivi e più sani. Esiste un medicinale omeopatico acquistabile in farmacia che è composto da autolisato filtrato di fegato e cuore di Anas barbariae, diluito e dinamizzato alla 200K e si presenta sotto forma di globuli, commercializzati in tubi dose da assumere in un'unica soluzione.

Influenza in famigliaIn prevenzione si consiglia un tubo dose la settimana, da settembre ad aprile. Questa è una prevenzione valida per tutta la famiglia: i bambini piccoli, che frequentano asili nido e scuole materne possono prenderlo disciolto in poco d'acqua o in una bevanda di loro gradimento, mamme e papà a contatto con i temibili bacilli dei loro bambini e i nonni che molto spesso passano il loro tempo con i nipotini possono assumerne una dose a settimana.

L'aspetto vantaggioso di questo medicinale è che, ai primi sintomi di raffreddamento, malessere, febbre, influenza si può utilizzare lo stesso prodotto aumentando le somministrazioni: un tubo dose ogni 8 ore per almeno 48 ore e molto spesso c'è una evidente attenuazione della sintomatologia e una ripresa più rapida.

Se ci ammaliamo l'omeopatia ci riserva veramente tante soluzioni fatte su misura per noi proprio perché l'omeopatia è la medicina che in primo luogo cura il malato e non la malattia in quanto tale per cui può capitare (anzi è quasi certo) che due persone con il raffreddore necessitino di prodotti diversi in virtù della diversa modalità con cui il loro raffreddore si manifesta.

vaccino antinfluenzale omeopatico

In caso di raffreddore colante con una secrezione bruciante e lacrimazione non irritante sarà indicato Allium cepa alla 5 CH, 5 granuli svariate volte al giorno, se il nostro raffreddore avrà una secrezione non irritante e invece la lacrimazione si presenta fastidiosa e irritante il rimedio giusto sarà Euphrasia 5 CH, 5 granuli svariate volte al giorno.

Allo stesso modo se avremo una febbre abbastanza elevata con cute congestionata e calda, sudorazione profusa, pupille dilatate e fastidio per ogni minimo rumore o movimento il rimedio più adatto sarà Belladonna 5 CH , 5 granuli svariate volte al giorno. Se invece la nostra febbre si presenterà con i caratteristici dolori “da ossa rotte”, dolore ai globi oculari e con sete intensa il rimedio più adotto sarà Eupatorium perfoliatum 5 CH, 5 granuli svariate volte al giorno fino al miglioramento. Per ogni modalità con cui si presentano i nostri sintomi ci saranno uno o più rimedi adatti nel rispetto dell'individuo e privi di effetti collaterali importanti.

Ricordava non a caso il Mahatma Gandhi“L’Omeopatia è il metodo terapeutico più avanzato e più raffinato che consente di trattare il paziente in modo economico e non violento”.

Il presente sito web utilizza i cookies per aiutare a migliorare i servizi e le informazioni ai suoi lettori.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti ad utilizzare i cookie.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli, accedi alla Policy.