Gli occhiali stenopeici

Occhiali a fori stenopeici: come prevenire e curare i danni arrecati agli occhi dai nuovi stili di vita

La visione da vicino negli ultimi venti anni è diventata molto più frequente rispetto al passato, e continuando così, questa situazione diventerà sempre più marcata. L’uomo, dalla preistoria e fino alla metà del settecento, utilizzava principalmente la visione da lontano, vivendo prevalentemente all’aria aperta; mentre oggi la visione ravvicinata occupa gran parte della nostra vita.

occhiali stenopeiciLe nuove necessità visive richieste dalla vita moderna, quali la vita in ambienti chiusi, la guida di un mezzo di locomozione, la lettura o peggio l’utilizzo di computer, tablet e smartphone, unite a condizioni di luce perlopiù artificiale, sono fattori di stress che possono causare l’affaticamento o il degrado degli occhi.

I disturbi visivi legati alla continua messa a fuoco, e definiti come “ astenopia “ o occhio senza forza, sono nei giorni nostri molto aumentati per il maggior uso della nostra accomodazione. I sintomi oculari sono bruciori, senso di sabbia, pesantezza dei bulbi oculari, fotofobia, transitorie miopie, etc.

Lavorate davanti ad un computer o sottoponete i vostri occhi a sforzi accomodativi? La legge impone delle regole, pause, posizioni ergonomiche, per aiutarvi a difendervi dall’affaticamento visivo. Anche qualche esercizio per rinforzare i muscoli oculari ed alcuni accorgimenti pratici possono garantirvi una corretta messa a fuoco. Un aiuto fondamentale può venire dall’utilizzo degli occhiali a fori stenopeici.

Gli occhiali stenopeici sono uno strumento di training visivo rieducativo, essi sono costituiti da una montatura in cui sono installati degli schermi neri in policarbonato caratterizzati dalla presenza di piccoli fori posizionati secondo uno schema ben preciso.

Gli occhiali a fori stenopeici sono caratterizzati da un meccanismo di funzionamento ottico ben preciso: rendere paralleli tutti i raggi luminosi che raggiungono la retina, inclusi quelli diagonali che non vengono messi a fuoco in presenza di un difetto di vista. Non necessitano di accomodamento per cadere direttamente sulla fovea, grazie alla forma concava degli schermi e ai fori opportunamente dimensionati e posizionati a nido d’ape.

Gli occhiali stenopeici permettono di rieducare l’occhio alla ricerca autonoma della messa a fuoco stimolando naturalmente la progressiva riabilitazione funzionale della muscolatura del globo oculare, in particolare a carico del corpo ciliare, come confermato da test scientifici eseguiti presso Cliniche Universitarie di Oftalmica e pubblicate sulla prestigiosa rivista scientifica IOVS.

I fori degli schermi degli occhiali stenopeici permettono all’immagine dell’oggetto osservato di venire focalizzata in modo naturale dal nostro occhio anche in presenza di difetto visivo.

I piccoli fori inducono l’occhio a cercare la luce in modo naturale, favorendo dei micromovimenti oculari continui che costituiscono un’eccellente e salutare ginnastica rieducativa ai fini della riabilitazione della muscolatura che circonda l’occhio.

Gli occhiali a fori stenopeici Focus di Mondo Ecologico si distinguono per la presenza di schermi con caratteristiche costruttive di eccellenza sia dal punto di vista dei materiali che dell’accuratezza della lavorazione. Tutti i modelli dell’ampia gamma di forme e colori sono certificati Dispositivo Medico e pertanto anche detraibili fiscalmente.

A cura di: Redazione Biosalus.net - Mondo Ecologico

Ultima modifica il Mercoledì, 24 Maggio 2017 10:41
Valentina

Esperta in web marketing e comunicazione, appassionata del mondo della medicina integrata e del benessere olistico, è responsabile della redazione del portale www.biosalus.net

Articoli che potrebbero interessarti:

Il presente sito web utilizza i cookies per aiutare a migliorare i servizi e le informazioni ai suoi lettori.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti ad utilizzare i cookie.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli, accedi alla Policy.