You are here:Home>Eventi>La salute mentale comincia dalla memoria

La salute mentale comincia dalla memoria

Ippolito Lamedica 1148 Eventi

Al via a Rimini un corso su tutto quello che avreste voluto sapere sull’apprendimento … e nessuno vi ha mai detto!

Molti si chiederanno perché la salute mentale cominci dalla memoria.

Fin da bambini, ci è stato insegnato che non dobbiamo mai raccogliere qualcosa per terra per metterla in bocca. Sembra quasi scontato, ma non è altrettanto ovvio quando ci riferiamo a ciò che noi introduciamo nella nostra testa.

SaluteMental L

Se prestiamo un minimo di attenzione a ciò che portiamo alla bocca, non ne prestiamo affatto alle idee che ci mettiamo in testa. Non ci ragioniamo neppure. Ogni giorno, un continuo mormorio mentale riduce la nostra autostima: ci diciamo che non siamo capaci, che non abbiamo memoria, che studiare è difficile e molto faticoso.

Tutto ciò non fa altro che ridurre, giorno per giorno, la nostra autostima e, di conseguenza, le nostre capacità. Ogni giorno diventiamo meno capaci, più rigidi. È come se facessimo autotraining in negativo. Questo avviene fin da bambini, dalla più tenera età, nella scuola, nella vita, quando ci insegnano che tutto si impara con fatica, in modo difficile.

Quello che invece ho scoperto, nel corso di questi anni, documentandomi accuratamente con le più avanzate ricerche scientifiche sul cervello, è che la nostra mente è la cosa più potente che ci sia. Non esiste al mondo nessun computer che abbia la capacità del nostro cervello.

Infatti, ogni secondo, arrivano, dagli organi di senso al sistema centrale, circa 50-60 Gigabyte di informazioni che devono essere gestite in tempo reale: nessuna macchina è in grado di fare altrettanto, eppure il nostro cervello, mentre fa questo, riesce anche a pensare. Osservando i risultati delle più recenti scoperte sul cervello, svolte con le macchine a scansione magnetica di ultima generazione, ho scoperto che apprendere è facile e naturale, soprattutto se è divertente.

Infatti, sappiamo che esiste una forte correlazione fra mente e corpo, per cui il benessere della mente incide anche su quello fisico.Perciò, ho dedicato anni della mia vita per creare un metodo per imparare in maniera facile, piacevole e, soprattutto, naturale, cioè senza utilizzare tecniche particolari, difficili da padroneggiare, ma, semplicemente, sfruttando il potere della nostra mente. Nel fare questo, mi sono accorto che tutto ciò, non solo rende semplice, rapido e naturale l’apprendimento, ma ha anche un impatto molto forte sulla nostra salute mentale e anche fisica.

Reannega

Nei tempi antichi imparare le tecniche di memoria era il primo passo per avviarsi sul percorso alchemico, la “via secca”, il percorso ermetico della magia. Oggi, imparare a usare al meglio la propria mente, sfruttando le proprie potenzialità, significa costruire, giorno per giorno, la propria salute fisica e mentale, cioè riprendere il controllo della propria vita.
Michael Meier, nel suo Atalanta Fugiens, (pubblicato nel 1617), scriveva: “Il Re che nuota nel mare grida a voce alta: Chi mi salverà avrà un ricco premio”. Oggi, quando ritorniamo a governare la nostra mente, quando ritorniamo ad esserne i padroni, quando siamo in grado di sfruttarne il grande potere, salviamo il Re e il Re siamo noi.

Imparare ad imparare significa riuscire a “gestire” il nostro infinito potere mentale e, perciò, creare la nostra salute.

Per tutti coloro che desiderano approfondire queste tematiche, dal 21 ottobre 2016 si terrà a Rimini presso la sede della Scuola Italiana di Naturopatia il corso “QUANTUM LEARNING”, dove verranno insegnati i metodi per memorizzare ciò che si desidera con semplicità e naturalezza, riuscendo a sfruttare al meglio le proprie risorse e tutte le potenzialità della mente.

Per maggiori informazioni o iscrizioni è possibile iscriversi on-line.

A cura di: Dott. Ippolito Lamedica, Counselor Hypnoterapist e Master Trainer di PNL

Il presente sito web utilizza i cookies per aiutare a migliorare i servizi e le informazioni ai suoi lettori.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti ad utilizzare i cookie.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli, accedi alla Policy.